Dove andare in vacanza per risparmiare tra mare e montagna Dove andare in vacanza per risparmiare tra mare e montagna

Costa di più una vacanza al mare o in montagna? Sembra scontato ma resterete sorpresi

Indecisi se andare in vacanza al mare o in montagna? Ecco quale delle due soluzioni costa di più, sembra scontato ma resterete sorpresi.

Quando si tratta di organizzare un viaggio, uno dei momenti topici è la scelta della giusta meta per sé e per i propri cari. Ci sono diverse “basi” da cui partire, come per esempio la tipologia della vacanza scelta. Per chi vuole il giusto relax, allora il mare potrebbe essere la soluzione ideale. Mentre se si è alla ricerca di avventura e di contatto con la natura, la scelta non può che ricadere sulla montagna.

Dove andare in vacanza per risparmiare tra mare e montagna
Mare o montagna? Ecco dove conviene andare in vacanza – (Fontenews.it)

Ma a livello di costi, quale delle due è più conveniente? La risposta potrebbe sembrare scontata, ma in realtà ci sono diversi fattori di cui tenere conto e che potrebbero persino stravolgere la situazione finale. Ecco tutto quello che dovete sapere a riguardo, così non avrete più nessun dubbio e andrete dritti dritti sulla meta che avevate sempre sognato per un weekend fuori porta o per un’intera vacanza di una o più settimane.

Vacanza al mare o in montagna: ecco quale costa di più

A fornire dati precisi ci ha pensato l’Osservatorio Federconsumatori, secondo cui chi andrà in vacanza lo farà per il 58% al mare e per il 26% in montagna. Una scelta che, come detto in precedenza, è dettata innanzitutto dalle differenti esigenze che si hanno. E poi dai costi, che potrebbero variare – e non di poco – in base agli alloggi, agli spostamenti e via dicendo.

Scegliendo tra mare e montagna potrete risparmiare sui costi della vostra vacanza
I costi medi per una vacanza al mare e in montagna – (Fontenews.it)

Ma quali sono i costi? Prendendo come riferimento una famiglia di quattro persone con due adulti e due adolescenti, il prezzo medio tra la fine di luglio e l’inizio di agosto al mare si attesta sui 4mila euro. Con un aumento del 3,2% rispetto al 2019. Una cifra che è stata raggiunta prendendo in considerazione trasporti, soggiorno, stabilimenti balneari ed escursioni.

Per quanto riguarda la montagna, invece, tenendo conto della stessa tipologia di famiglia e dello stesso periodo, il prezzo finale medio è di 3801 euro. Dunque inferiore rispetto al mare, sebbene ci sia stato un aumento del +4% rispetto agli anni scorsi. Ad essere dispendiose sono in particolare le attrezzature per il trekking e le consumazioni, mentre per il costo degli alberghi è ancora possibile trovare sistemazioni low cost presso baite o bnb. Il consiglio è di prendere già da ora una decisione per l’estate, così da poter risparmiare tantissimo giocando d’anticipo.

Impostazioni privacy