Netflix addio alla famosa serie Netflix addio alla famosa serie

Netflix ha appena cancellato una famosa serie tv in gran segreto: tanta delusione tra gli abbonati

Netflix ha deciso di cancellare una famosa serie tv senza avvisare i suoi fan. Questo ha creato grande delusione tra gli abbonati che sui social network si sono lamentati.

Non è la prima volta che il gigante dello streaming decide di tagliare qualche prodotto amato dal pubblico, scelte necessarie a causa di vari fattori. Sono diversi i motivi per cui la piattaforma decide di rimuovere o meno serie tv o film. Stavolta però è davvero difficile trovare una spiegazione visto l’incredibile successo generato dalla prima stagione della serie.

Netflix addio alla famosa serie
Netflix cancella una nota serie tv- (Fontenews.it)

Nel corso degli ultimi mesi sono diversi i programmi che sono stati fermati creando proteste sui social network. Stavolta però il pubblico si è proprio infuriato con diversi utenti che hanno minacciato addirittura di disdire l’abbonamento. Ma andiamo a scoprire qualcosa di più su quella che è l’ultima serie che è stata cancellata.

Netflix cancella la serie, gli abbonati protestano

L’ultima serie che Netflix ha deciso di cancellare ha mandato su tutte le furie gli abbonati italiani. In molti avevano apprezzato la trama di un prodotto sicuramente di ottimo valore. Si tratta di Ratched una serie thriller distribuita il 18 settembre del 2020 e in grado di ottenere un ottimo risultato anche se prodotta per una sola stagione. La serie si basa su un personaggio tratto dal romanzo di Ken Kesey, Qualcuno volò sul nido del cuculo che fu trasformato in un gran film dal regista Milos Forman.

Ratched, la decisione di Netflix
Ratched cancellata da Netflix- (Youtube Netflix Italia)- (Fontenews.it)

Straordinaria è l’interpretazione della protagonista Mildred Ratched, curata da una Sarah Paulson sopra le righe. Questa è una donna spietata che riesce a diventare infermiera di un noto istituto psichiatrico attraverso un ricatto. Il suo vero obiettivo è quello di andare a liberare il fratello che è trattenuto dopo aver ucciso quattro preti cattolici.

La conferma è arrivata con un video pubblicato su X dove alla domanda su una possibile seconda stagione ha risposto proprio la Paulson con un “no” senza tanti giri di parole. Nonostante quattro nomination agli Emmy Awards e una ai Golden Globes si è deciso di non girare una seconda stagione che in molti aspettavano.

Sebbene la conferma ufficiale sia arrivata solo ora da tempo in molti avevano sospettato questa decisione visto che dall’uscita nel 2020 nessuno aveva parlato di un proseguo. I fan dovranno dunque accontentarsi di riguardare gli otto episodi a disposizione proprio sulla piattaforma streaming Netflix.

Impostazioni privacy