Investire in Bitcoin: consigli per gli utenti

Scritto da Redazione Fonte News giorno 6 gennaio 2018
Investire in Bitcoin: consigli per gli utenti

Ormai è un tema di grandissima attualità e soprattutto estremamente diffuso tra utenti di ogni latitudine. Le monete virtuali hanno fatto la propria comparsa sul mercato da qualche anno ma è soprattutto negli ultimi mesi  che sono salite agli onori della cronaca. Il perché di questa diffusione è da ricercarsi nel successo di una delle valute più importanti, anzi forse la più rappresentativa: il Bitcoin. Da mesi non si parla d’altro; della grande ascesa di questa criptovaluta, che fino a un paio di anni fa era acquistabile con qualche euro e che a ridosso delle feste di natale è arrivata a superare la cifra di 15mila dollari di valore. Una crescita record che porta sempre più utenti a investire su tale moneta: ne parliamo con la redazione di Tradingbitcoin24, che fornisce consigli proprio su come investire in Bitcoin.

Cosa vuol dire investire in Bitcoin oggi?
“Partiamo da una spiegazione tecnica; chi volesse puntare su questo prodotto, così come su qualsiasi altra criptovaluta, ha sostanzialmente due possibilità. Acquistarle e tenerle nel proprio wallet elettronico, ovvero un portafogli virtuale, e attendere nel tempo sperando che la moneta acquisisca valore (cosa che è ampiamente successa negli ultimi mesi). Oppure puntarci tramite trading online, quindi investire nei Bitcoin sullo short, ovvero a ristretto orizzonte temporale. In questo caso può essere fatto tutto tramite piattaforme di trading online”.

Qual è il vantaggio dei Bitcoin?
“Si sta parlando di una valuta virtuale, gestita tramite meccanismo peer to peer che garantisce affidabilità, sicurezza e massima privacy ad ogni transazione. Se si dovesse indicare il principale vantaggio, potremmo indicarlo nel fatto che non esiste una banca centrale che gestisce i Bitcoin. Quindi non possono essere svalutati in maniera artificiosa da banche centrali o governi. Altro vantaggio per chi decide di investire”.

Conviene ancora investire su queste monete virtuali?
“Indubbiamente chi vi ha puntato un paio di anno fa ne sta traendo enormi benefici. Oggi il Bitcoin ha raggiunto livelli di valore che limitano il rendimento di un eventuale investimento. Il valore di queste monete virtuali sta subendo ultimamente diverse oscillazioni: c’è da capire un po’ cosa porterà questo 2018 in termini di quotazione. Se continuerà la crescita, se invece ci si assesterà su valori odierni; o, ultima ipotesi prevista da molti analisti, se si risconterà un calo del valore”.

Come avviene la compravendita tramite trading online?
“Fare trading sul Bitcoin vuol dire puntare su un’attività speculativa a breve termine; non si parla quindi di un investimento a lungo termine come chi acquista un asset e lo tiene da parte. Chi fa trading di bitcoin non compra, materialmente, la moneta virtuale: ma va a sottoscrivere un contratto finanziario derivato, noto come Cfd. Un po’ lo stesso meccanismo di chi investe nel Forex tramite Trading. Ovviamente con tutti i rischi del caso”.